Via C. Colombo, 12/14 - 91100 Trapani
+39 348 35 44 412

Trapani – La Frutta Martorana di Diego ! 🍒🍅🥕

Da sempre, a Trapani e provincia, in occasione della Festa di Tutti i Santi e della commemorazione dei defunti è abitudine preparare la “Frutta Martorana”. Per i bambini è un gran divertimento: pasticciarsi le mani, usare le formine e colorare; per le mamme, invece, è la soluzione ideale per tener sottocchio i propri figli, vederli divertire e per tramandargli una tradizione. Sostanzialmente direi che è un bellissimo momento di aggregazione, anche perché in alcune famiglie è proprio un rito che coinvolge più generazioni. Ecco perché, visto l’avvicinarsi di novembre, voglio suggerirvi la ricetta che a casa mia usiamo per preparare la buonissima Frutta Martorana! 🍒🍅🥕

Ingredienti. 1Kg di farina di mandorle, 1 Kg di zucchero, 300 gr d’acqua, 2 bustine di vaniglia e 12 gocce di cannella liquida (olio di cannella).
Preparazione dell’impasto e realizzazione. Mettere l’acqua in una pentola d’acciaio, versarvi lo zucchero e cuocere a fuoco lento. Con un mestolino di legno aiutare lo zucchero a sciogliersi e quando l’acqua inizia a bollire non bisogna più mescolarlo. Lasciare bollire lentamente per 15-20 minuti. Aggiungere la vaniglia, la cannella e la farina di mandorle. Spegnere il fuoco, mescolare bene il composto e versare il tutto in una terrina di terracotta che lasciamo raffreddare. Quando si sarà freddata bisognerà rimacinare il tutto, impastare e iniziare a fare le formine (quelle tradizionali sono quelle a forma di frutta ma negli ultimi anni in commercio se ne trovano di forme svariate). Quando è il momento di usare le formine in gesso è consigliabile poggiarvi un po’ di pellicola, poi prendiamo una po’ d’impasto e lo pressiamo nello stampo, togliamo l’impasto in esubero e tiriamo fuori il nostro frutto aiutandoci con la pellicola. Continuiamo così fino alla fine. Quando abbiamo terminato di modellare i nostri frutti, prendiamo un bicchierino con della grappa e vi facciamo cadere un pizzico di colore giallo per alimenti e  con un pennello lo stendiamo sui frutti per creare la nostra base lucidante.

E’ importante non colorare le parti che sappiamo che dovranno avere il colore naturale dell’impasto! Una volta che si sarà ben asciugata, inizieremo a colorare i nostri frutti con la stessa tecnica usata per la base ma cambiando a secondo del colore che ci serve e per finire decoreremo con le foglioline se sono necessarie.

Sembra un procedimento un po’ complicato ma vi assicuro che è più complicato descrivere i passaggi che farli. Mi auguro di esservi stata utile e vi auguro di divertirvi molto!!!

 

Fonte: http://www.allintrapani.it

Da noi trovi la migliore Frutta Martorana, provala subito:

Frutta di Martorana

23 ottobre 2018

Lascia un commento