La Bottarga di tonno, conosciuta in tutto il mondo in quanto prodotto tipico trapanese di assoluta eccellenza culinaria, è ottenuta dalla sacca ovarica del tonno (uova di tonno). La tecnica di lavorazione della bottarga è stata sapientemente illustrata dai nostri amici “Maestri Salatori”. Sono loro i veri artisti, loro ne conoscono segreti e tradizione.

COME NASCE LA BOTTARGA DI TONNO.

La produzione della bottarga (uova di tonno) consiste nell’essere pressata, salata ed essiccata molto lentamente e con metodi rigorosamente tradizionali. Considerata la scarsa quantità di materia prima presente all’interno del pesce, questo prodotto tipico trapanese è divenuto rarissimo e grazie alle elevate qualità alimentari rappresenta ad aggi l’eccellenza dei prodotti di tonnara.

COME SI MANGIA LA BOTTARGA  DI TONNO.

Per percepire il gusto profondo e deciso di questa prelibatezza, potrete gustarla al naturale, a fette sottilissime condite con olio d’oliva e succo di limone, il quale tenderà a smorzare il gusto salato della pietanza e donare un tocco di freschezza al piatto. Questa ricetta è indicata per la bottarga di tonno bluefin (tonno rosso).

Se invece vogliamo gustarla con della pasta, la bottarga di tonno pinna gialla si presta perfettamente per essere grattugiata. All’interno del nostro FoodBlog troverete diverse ricette tipiche trapanesi e siciliane consigliate direttamente da Diego che, grazie all’esperienza pluridecennale, saprà fornirvi tutti i consigli utili per la preparazione del prodotto.

Il piatto sicuramente più noto rimangono gli Spaghetti con bottarga di tonno. Il nostro Diego ha rivisitato questa ricetta, rendendo il piatto ancora più tipico grazie all’aggiunta di prodotti tipici siciliani come la cipolla rossa di Tropea e pinoli siciliani.

Adesso date sfogo alla vostra fantasia e viaggiate tra i sapori di questa terra.

Formato

100 gr, 250 gr