Narra un antica leggenda che questo liquore venisse offerto come potente energetico dai monaci benedettini ai visitatori che si recavano sulla vetta del Monte Erice per ammirare la vestigia del mitologico Castello della Venere Ericina.

Ancora oggi, con la stessa sapienza di un’antichissima ricetta, si prepara il Monte Erice, liquore dalla insolita tonalità, mediante la distillazione di selezionate erbe aromatiche e medicinali, e lo consigliamo come tonico e digestivo.